Basta coi “concorsi” in raggiri letterari!

foto_concorso_letterario.jpg
Immagine tratta da: www.flashfumetto.it

L’ho dichiarato più volte e continuo a dichiararlo appena posso: ritengo i concorsi di lettura che richiedono costi di partecipazione rilevanti un vero e proprio raggiro a danno degli autori esordienti e in barba alla loro comprensibile e naturale voglia di farsi notare. Posso comprendere la richiesta di copertura di eventuali “spese di segreteria” o “organizzative”, visto che spesso gli enti che organizzano i concorsi sono associazioni culturali su base volontaristica, e posso capire che (esempio a caso) per utilizzare la tal sala o il tal teatro per la cerimonia di premiazione debbano sostenere una certa spesa – come per, appunto, costi “logistici” (fotocopie, moduli vari, acquisto pergamene di premiazione, ecc.)… Insomma: ammettiamo anche fino a € 10,00 di costo di iscrizione/partecipazione! Ma, che diamine, mi è capitato di vedere concorsi letterari per giovani/esordienti autori con iscrizioni di decine di Euro! Ciò vuol veramente dire raggirare tali autori, spesso loro malgrado ingenui dacché suggestionati dalla possibilità di vittoria di un qualche concorso, probabilmente ben pubblicizzato e con nome altisonante, e dalla speranza/desiderio di vedersi così aperte le porte dell’editoria “ufficiale”; vuol dire, in parole povere e chiare, fare i soldi sulle spalle di tutti gli autori che accettano un tale capestro! Il bello è che poi, molti di quei concorsi così “cari” offrono premi di qualche migliaio di Euro ai vincitori – usando anche tale scelta per motivare gli elevati costi di partecipazione… Eh beh, vi pare giusto che pochi premiati debbano essere economicamente “foraggiati” da tutti gli altri? O che i giurati (o altri per loro) debbano ottenere un rimborso per il tempo speso nella selezione delle opere partecipanti? Non dovrebbe essere un onore il poter aiutare giovani/esordienti autori a intraprendere i primi passi nella letteratura, ovvero un privilegio essere parte della giuria di un concorso letterario? E i patrocini vari poi (leggi: contributi in denaro) che quasi sempre enti istituzionali (comuni, province, assessorati) e sovente danarosi sponsors elargiscono alle organizzazioni di siffatti concorsi?…
Insomma, ci siamo capiti.
Ecco di seguito i bandi di due concorsi letterari senza costi di iscrizione: un contributo da Thule all’onestà necessaria in un mondo dove, pare, spesso gli “interessi letterari” non fanno riferimento a libri, opere scritte o altro di proficuamente culturale, ma a convenienze ben più materiali…

CONCORSO NAZIONALE DI POESIA
“La Voce delle Muse”
I EDIZIONE 2007/2008

Questa prima edizione del Concorso nazionale di poesia “La Voce delle Muse” è promossa dall’Associazione di Volontariato “Circolo dei Trivi”, nell’ambito del progetto “Aurora – Anno della cultura pagana”.
Il fine del concorso è quello di promuovere l’arte collegata alla rinascita del paganesimo, della sua spiritualità, della sua arte e della sua cultura nel mondo contemporaneo, oltre alla diffusione della poesia sul nostro territorio, dando sostegno in particolare ai poeti esordienti.
Per questo motivo l’associazione nella sua prima edizione ha optato per la libera partecipazione senza alcuna quota di ammissione.
Con l’augurio che la partecipazione al concorso sia numerosa e attiva si ringraziano tutti coloro che vorranno sostenere anche questo progetto!
Regolamento
Art. 1 – L’Associazione di Volontariato Circolo dei Trivi indice e promuove la Prima Edizione del Concorso Nazionale di Poesia “La Voce delle Muse”, al quale potranno partecipare tutti i cittadini residenti in Italia o all’estero (purché l’elaborato sia in lingua italiana).
Art. 2 – È prevista un’unica sezione dedicata alla poesia pagana contemporanea sul tema “Gli dèi, gli uomini e il mondo”.
Art. 3 – È possibile la partecipazione con un massimo di 2 (due) elaborati (da presentare in 5 copie anonime) corredati a parte, in busta chiusa, di uno scritto contenente i titoli delle opere con in calce: generalità complete dell’autore (data e luogo di nascita, recapiti telefonici e indirizzo di posta elettronica) e una dichiarazione firmata nella formula “”Dichiaro che l’opera presentata a codesto concorso è di mia personale creazione, inedita e mai premiata ai primi tre posti in altri concorsi”, unitamente al consenso scritto del trattamento dati personali. È gradito, ma non necessario un breve curriculum letterario dell’autore. (In relazione a quanto sancito dal D.L. 30 giugno 2003 n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, si dichiara quanto segue: ai sensi dell’art. 7-11-13-25: il trattamento dei dati personali dei partecipanti, fatti salvi i diritti di cui all’art. 7, è finalizzato unicamente alla gestione del Concorso. Tali dati non saranno comunicati o diffusi a terzi a qualsiasi titolo. Ai sensi dell’art. 23: con l’invio degli elaborati con i quali si partecipa al concorso, allegare il consenso scritto espresso dall’interessato al trattamento dei dati personali).
Art. 4 – La partecipazione al concorso è libera.
Art. 5 – Il plico contenente gli elaborati dovrà essere spedito al seguente indirizzo: SEGRETERIA DEL CONCORSO NAZIONALE DI POESIA, “LA VOCE DELLE MUSE”, all’attenzione di Gabrio Andena – segreteria Associazione di Volontariato “Circolo dei Trivi”, via Medaglie d’Oro 19, 21011 CASORATE SEMPIONE (Varese), entro e non oltre il 20 dicembre 2007 (farà fede il timbro postale di partenza). Gli elaborati non saranno restituiti. L’Organizzazione non risponde di eventuali disguidi postali o mancati recapiti.
Art. 6 – Sono previsti i seguenti premi:
a.. 1° premio: manufatto bronzeo, interpretazione dell’elaborato realizzato dall’artista Luigi Mariani su carta Hahnemühle, pergamena, pubblicazione della poesia sul testo “L’essenza del paganesimo contemporaneo” che verrà distribuito gratuitamente alla terza edizione della Conferenza nazionale sul paganesimo, pubblicazione sulla rivista del Circolo, “Athame”, e sul sito internet del Circolo dei Trivi
b.. 2° premio: manufatto bronzeo, pergamena, pubblicazione sulla rivista del Circolo, “Athame”, e sul sito internet del Circolo dei Trivi
c.. 3° premio: manufatto bronzeo, pergamena, pubblicazione sulla rivista del Circolo, “Athame” e sul sito internet del Circolo dei Trivi.
d.. Menzione d’onore: manufatto bronzeo, pergamena, pubblicazione sul sito del Circolo dei Trivi
Art. 7 – È in programmazione l’eventuale stampa di un opuscolo con le poesie premiate e le motivazioni. Tale opuscolo sarà distribuito gratuitamente durante la II edizione dell’evento.
Art. 8. – Soltanto i premiati saranno tempestivamente avvisati. Gli altri partecipanti potranno conoscere i risultati del concorso sul sito internet dell’Associazione “Circolo dei Trivi” http://www.athame.it . I premi dovranno essere ritirati direttamente dagli interessati, gli stessi saranno tenuti ad assicurare entro tre giorni dalla ricezione della comunicazione, la presenza alla cerimonia di premiazione. È previsto un contributo fisso per il rimborso spese viaggio che dovranno essere documentate. In caso di mancata presenza, subentrerà l’autore collocato nella graduatoria di merito nella posizione seguente.
Art. 9 – La cerimonia di premiazione si terrà il giorno Venerdì 11 Gennaio 2008 dalle ore 20.30 nell’ambito della serata di poesia “La Voce delle Muse” presso la Palazzina Liberty di Largo Marinai d’Italia, Milano. Per ogni premiato è prevista la lettura dell’opera da parte di un dicitore o dell’autore stesso.
Art. 10- Tutte le opere pervenute saranno esaminate dalla presidenza del concorso in forma anonima e ne saranno selezionate massimo 50 tra le quali la giuria identificherà le vincenti. A premiazione avvenuta, delle max. 50 opere selezionate ne verrà prodotto un libro stampato o elettronico che nell’arco di un anno e mezzo sarà presentato sul sito dell’Associazione e sulle mailing list a cui l’associazione partecipa.
Art.11 – L’organizzazione si riserva il diritto di modificare il regolamento in presenza di cause di forza maggiore.
Art. 12 – La giuria, formata da persone qualificate ed impegnate nel campo della letteratura e delle arti, presieduta dal Presidente dell’Associazione di Volontariato “Circolo dei Trivi”, Davide Marrè, è composta da:
Rosalba Formato, moderatrice della mailing list “Le Muse nella Rete”
Gabriella Galzio, poetessa e traduttrice
Chicca Morone, poetessa e scrittrice
Daniele Tronco, redattore della rivista “Athame”
Art. 13 – Non si accettano manoscritti.
Art. 14 – Sono ammesse poesie senza limite di estensione.
Art. 15 – Il giudizio della giuria è insindacabile e inappellabile.
Per eventuali informazioni, è disponibile la segreteria (Tel. 340/1282118); e-mail: circolodeitrivi@athame.it; sito web: www.athame.it
Associazione di Volontariato “Circolo dei Trivi”
via Oxilia 13, 20127 Milano
tel. 340 1282118
E-mail: circolodeitrivi@athame.it
____________________________________________________________________

COMUNE di VIGONZA – ASSESSORATO ALLA CULTURA
PRO LOCO DI VIGONZA
PREMIO DI POESIA E NARRATIVA“VIGONZA”
Ottava EDIZIONE 2008

La PRO LOCO indice l’ottava edizione del premio di poesia e narrativa “Vigonza” con il seguente
bando di concorso:
GIURIA:
PRESIDENTE: Stefano Valentini (giornalista, scrittore, direttore responsabile de “La Nuova Tribuna Letteraria”)
GIURATI:
Stefano Marangon (assessore alla Cultura)
Gabriella Villani (giornalista, scrittrice, poetessa)
Fabio Biasio (scrittore e poeta)
Maria Vittoria Scaramuzza (responsabile organizzativa del Premio).
Il giudizio della Giuria è insindacabile
SEZIONI DEL PREMIO :
– Poesia in italiano
– Poesia dialettale
– Narrativa breve, in italiano
Gli autori saranno classificati secondo due ordini di appartenenza geografica: TRIVENETO o RESTO D’ITALIA.
E’ possibile concorrere a più sezioni.
ANTOLOGIA: I testi premiati e quelli segnalati saranno pubblicati in una antologia dal titolo:
“Certàmina” Venilia Editrice.
PREMI:
30 (trenta) copie e targa artistica ai primi classificati
15 (quindici) copie e targa ai secondi classificati
5 (cinque) copie e pergamena ai segnalati
Nulla è dovuto per tassa di lettura.
REGOLAMENTO
1) Sono ammesse poesie in lingua italiana e in dialetto (con traduzione sul retro o sulla stessa facciata) e racconti brevi in italiano, in numero di tre per ogni sezione.
2) Al premio non possono partecipare opere premiate in precedenti edizioni.
3) Le composizioni, a tema libero, non devono essere già state pubblicate o premiate e non devono essere state contemporaneamente spedite ad altri concorsi .Dopo l’eventuale premiazione e pubblicazione, i lavori saranno nella libera disponibilità degli autori.
4) Le poesie non dovranno superare i trentacinque versi ciascuna e i racconti le quattro cartelle ciascuno.
5) I lavori dovranno pervenire in sei copie dattiloscritte, di cui una sola copia corredata di firma, nome cognome, indirizzo, indirizzo e-mail e numero telefonico. I dati personali NON dovranno essere manoscritti.
6) Sulla busta contenente tutte le copie dovrà essere evidenziata in stampatello la dicitura “PREMIO VIGONZA”.
7) Le buste contenenti i lavori dovranno essere inviate a: Pro Loco Vigonza, p.zza Zanella, 25 – 35010 Vigonza (PD), entro il 31 marzo 2008. La partecipazione al concorso costituisce automatica autorizzazione alla pubblicazione dei testi inviati e liberatoria per l’uso dei dati anagrafici ai soli fini del concorso stesso. I lavori non saranno restituiti.
PREMIAZIONE
La premiazione avrà luogo durante una pubblica cerimonia che si terrà a Vigonza nella barchessa e parco del Castello dei “Da Peraga” sabato 21 giugno 2008 ore 16. Gli autori premiati e i segnalati riceveranno personale comunicazione al termine dell’esame degli elaborati.(presumibilmente nella prima quindicina di Maggio ‘08). Tutti i partecipanti che non avranno avuto alcun riconoscimento NON verranno personalmente contattati e potranno trovare notizia sull’esito del premio nel sito www.comune.vigonza.pd.it, oppure www.club.it.
Per informazioni telefonare allo 049-8933429 o scrivere a: mvittoriascaramuzza@libero.it

Annunci

7 commenti

Archiviato in Di tutto di più!

7 risposte a “Basta coi “concorsi” in raggiri letterari!

  1. è vero spesso i premi letterari nascondono basse speculazioni , ma ce ne sono molti che sono onesti e seri tra questi oltre a quelli che hai citato tu c’è quello di Abbadia San Salvatore , “un monte di poesia ” organizzato dalla Pro loco in colla boraz<ione con l’associazione letteraria Fiorentina Accademia Vittorio Alfieri conoscviuta per l’estrema professionalità , il bando integrale lo trova su poetilandia.it e su molti altri siti compreso il mio http://tizianacurti.spaces.lives.com
    con simpatia Tiziana

  2. Gent.ma Tiziana,
    sicuramente tu hai ragione; il senso del mio articolo è lo stesso di quello che possiede il cartello di pericolo “caduta massi” in montagna: mettere sul chi va là chi passerà per quel percorso, ma con ciò non significa che, in presenza di quel cartello, tutti i massi presenti possano staccarsi e rotolare a valle! Insomma, il mio fare di tutta l’erba un fascio, in tal caso, è funzionale a chiedere/stimolare la massima attenzione – ovvero mettere un poco da parte l’ingenuo entusiasmo che ogni aspirante scrittore/poeta mette nell’inviare il proprio scritto a questo o quel concorso – verso delle situazioni effettivamente malandrine, quando non pienamente truffaldine (e delle quali ho avuto testimonianze dirette e non). Dunque ben venga la tua segnalazione sul concorso di Abbadia San Salvatore, ed anzi se e quando vorrai dare notizia al blog ulteriori simili iniziative, qui troverai sempre lo spazio a disposizione!
    Con altrettanta simpatia, Luca.

  3. Puoi darmi del tu sei molto gentile , la tua risposta è stata cortese e completa , purtroppo anche io ho provato sulla mia pelle le iniziative truffaldine di certi concorsi ,dove non si sa come mai vincono sempre gli stessi anno dopo anno , oppure dove c’è l’obbligo di comprare la famosa antologia . La fiducia in questo mondo è cosa difficile ma alcuni concorsi la meritano tutta ,specialmente se sono finalizzati alla rivalutazione del territorio .Grazie delle tue parole e se me lo permetti ti metto in coda a questa risposta il comunicato stampa del premio di Abbadia San Salvatore ,Tiziana

    LA PRO LOCO E L’ASSESSORATO ALLA CULTURA IN COLLABORAZIONE CON L’ACCADEMIA VITTORIO ALFIERI DI FIRENZE ORGANIZZANO LA TERZA EDIZIONE DEL CONCORSO LETTERARIO

    “UN MONTE DI POESIA ”

    sezione A

    poesie a tema (adulti)

    dedicata alla montagna , la vita ,gli usi e i costumi, il folclore ,il paesaggio montano

    sezione B (adulti)

    poesie a tema libero

    sezione C(giovani gratuita)

    poesie a tema libero

    Scadenza iscrizione:30 giugno 2008

    gli elaborati devono pervenire in tempo utile
    Indirizzo:Pro Loco di Abbadia San Salvatore via Renato Rossano 2 Abbadia San Salvatore (SI) 53021
    Email: atondi@terreditoscana.net
    Telefono:0577 778324
    Sito internet http://www.comune.abbadia.siena.it ,http://www.accademia_alfieri.it; http://tizianacurti.spaces.live.com

    Lunghezza opere ammesse: 30 versi
    N° 2 poesie in 4 copie
    Quota di adesione: 10 euro per ogni sezione scelta ,escluso la sez gionani
    Premi: 1° 200 euro coppa e pergamena ,2° 3°coppa e pergamena ,4° 5° targa e pergamena per la sez giovani 1° 100 euro coppa e pergamena ,2°3°coppa e pergamena 4°5°targa e pergamena
    Premiazione: 12 ottobre 2008 in occasione della festa d’autunno presso il Cinema Teatro Amiata via Matteotti 10 ore 10
    Notizie sul risultati: verranno comunicate ai partecipanti attraverso la stampa e web, i vincitori saranno avvertiti a mezzo posta
    Giuria: esponenti del mondo della cultura e dell’ammiistrazione locale
    Patrocinio: Comine di Abbadia San Salvatore
    Sponsors Banca Toscana ,Monte dei Paschi di Siena
    Note: su un foglio insieme agli elaborati dovrà essere riportata la liberatoria relativa ai dati personali in materia di privacy”io sottoscritto ..autorizzo l’uso dei dati personali ai sensi della legge 675/96 in fede … per i minori è obbligatorio il consenso dei genitori e la fotocopia del documento d’identità

  4. Pingback: Alla ricerca di “equi concorsi”: la 2a edizione del “Concorso Internazionale Il Saggio” di Eboli « Luca Rota Blog

  5. Pingback: Di “buoni” concorsi letterari: la XII Edizione del Concorso Internazionale di Poesia “Il Saggio - Città di Eboli” « Luca Rota Blog

  6. Pingback: Riflessioni thuleane tra papi-yankee, buoni concorsi letterari, altrettanto buone letture e inevitabili V-appuntamenti… « Luca Rota Blog

  7. raffi

    un mio caro amico ha ricevuto una menzione al concorso di poesia Andrea da Pontedera e gli hanno chiesto 13 euro per mandargli il premio a casa , come spese di spedizione…bene…il “premio” è arrivato in una busta gialla di medie dimensioni con affrancatura di 2 euro…la targa consiste in un contenitore piccolo di plastica con incollata sopra una simil cartolina e la pergamena è un cartoncino misero…ho telefonato all’organizzatore chiedendogli dove fosse il resto dei 13 euro visto che ne aveva spesi solo 2…lui mi ha risposto che cmq hanno delle spese, i ragazzi che l’aiutano devono andare a mangiare almeno una pizza, che i prmi hanno un costo…ma se i premi hanno un costo…allora non è un premio…il poeta lo acquista così…poca chiarezza e sempre e solo falsità…che schifo!!! permettemelo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...