A Bergamo, estrose arance orobiche

Può l’arte salvare il mondo? Eh, e chi lo potrà mai dire! (in fondo è una domanda vecchia di secoli!) – ma certo se viene da giovani intelligenze creative che si propongono di fare arte non solo per sé stessi ma anche e soprattutto per il mondo in cui vivono e operano, forse avrà maggiori possibilità di raggiungere quello scopo, anche solo per come, in prima istanza, tale arte può spandere bellezza e cultura per quello stesso mondo… Ancor più ne avrà, di possibilità, se a ben incanalare gli stimoli artistici di coloro i quali decidono di comunicare con l’intorno tramite la propria arte, vi sono proficui strumenti preposti a ciò – proprio come Orange e Estro, associazioni culturali “giovani” (aggettivo sovente usato in maniera impropria, retorica e/o enfatica in bene o in male, ma qui positivo che di più non si può) in questi giorni sinergicamente attive per far conoscere e diffondere arte di qualità in città a Bergamo, e dunque cercare di dare una propria risposta – certo non definitiva, sicuramente a suo modo propositiva nella propria mirata territorialità – alla domanda di cui sopra (che non è poi così “ontologica” come pare…).
A voi:

foto_logoorange.jpg
foto_logo_associazione_estro.jpg

Fino al 27 dicembre 2007
INTERNO_01
Bergamo, Associazione Estro

L’associazione culturale ORANGE propone un progetto espositivo in mostra presso lo Spazio ESTRO in via Zabonate 33, dal titolo INTERNO_01: per l’occasione 12/13 artisti di Orange presentano altrettanti lavori (uno per artista) attraverso i quali rileggono il concetto di Interno, già investigato nel Novembre 2006 durante la performance collettiva dal titolo appunto Interno_0. ORANGE è un’associazione culturale non a scopo di lucro che riunisce giovani creativi bergamaschi tra i diciannove e i trent’anni, nasce nel settembre 2004 dall’unione di soggetti di età ed estrazione diversa, alcuni dei quali, dal 1996, hanno più volte collaborato con l’Amministrazione Comunale a livello informale, oltre ad aver portato avanti nuovi approcci creativi, mutando il panorama visuale e musicale della città; l’idea attorno alla quale si è cementificata l’appartenenza al gruppo è quella di percorrere altre strade nelle arti, organizzando e realizzando eventi multidisciplinari insoliti e accessibili, Orange si è infatti contraddistinta in questi anni per la gratuità e la fruibilità delle proprie iniziative senza che ciò inficiasse la qualità delle opere o delle performance proposte, coprendo sempre le spese con le proprie risorse (frutto dell’auto tassazione degli associati) e, in pochissime occasioni, con modesti contributi di sponsor o amministrazioni pubbliche.
Interno_01 è ospitata dagli spazi espositivi dell’Associazione ESTRO, che nasce dall’esigenza di poter lavorare attraverso una serie di progetti artistici e culturali nello spazio urbano della città e si fa carico dell’organizzazione di vari eventi, che spesso portano a collaborare con altre associazioni o enti esistenti (come Orange, Xpression, Lunanuova, Arteria, Eternit, Lucialneon, Giovani artisti di Verdello….). L’idea è quella di creare una sorta di rete di collaborazioni attraverso la quale poter creare qualcosa di concreto nello spazio urbano (luoghi espositivi, eventi e performance artistiche, workshop, seminari, laboratori creativi), ma soprattutto qualcosa di organizzato (ogni associazione artistica pur mantenendo come comune denominatore l’arte si specializza in varie attività).
Altro obiettivo è la promozione di giovani artisti attraverso la sala espositiva di via Zambonate 33 in pieno centro a Bergamo (sala concessa dal Mutuo Soccorso proprio al fine di questo rinnovamento artistico nella città di Bergamo), idea nata per aiutare gli artisti emergenti, sia nel trovare un luogo espositivo, sia nell’organizzazione dell’esposizioni.

Infos:
Fino al 27 dicembre 2007
Interno_01
Spazio Espositivo Associazione Estro
Via Zambonate 33, 24122 Bergamo
+39 3478685173 (info), +39 3482503497 (biglietteria)
associazioneestro@virgilio.it
www.associazioneestro.it
orario: da martedì a domenica 16-19, lunedì chiuso
biglietti: ingresso libero
autori: Paolo Baraldi, Cinzia Benigni, Pamela Bianchi, Angela Di Palo, Arianna Farina, Francesco Noya, Vasco Pesenti, Luca Resta, Silke Richter, Adalberto Roncalli, Giulia Rovelli, Sapo-E
Associazione Orange:
www.associazioneorange.com
associazioneorange@libero.it

1 Commento

Archiviato in Di cose belle

Una risposta a “A Bergamo, estrose arance orobiche

  1. Pingback: A Bergamo, un prezioso “S/contro” collettivo… « Luca Rota Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...