A Bologna, “La fine dell’esperienza. Strategia del dissenso. Immaginari”

Ricevo&segnalo una bellissima serata/dibattito da Modo Infoshop a Bologna, un’ottima occasione di riflessione ad ampio raggio su certe evidenze della nostra realtà contemporanea, sempre più ambito di simulazione ovvero di negazione di “azione” a partire da quella primaria, della mente: il pensiero, e la sua inestimabile, indispensabile libertà…
A voi:

foto_specchio_modo.jpg

Venerdi 29 febbraio 2008, ore 21.30
La fine dell’esperienza. Strategia del dissenso. Immaginari
Incontro con:
Sylvère Lotringer, Franco Berardi (bifo), Marco Dotti e Domenico Brancale
Modo Infoshop – Interno 4, Bologna

“Non si fa più niente senza osservarsi mentre lo si sta facendo”: così scriveva Jean Baudrillard, in uno dei suoi ultimi lavori dedicati a quella che non esitava a definire l'”estasi della comunicazione”: Eppure, osservava il filosofo francese, i conti non tornano è in questo “spettacolo integrato” non vi è più spazio per “alcun al di là dello schermo, così come non c’è un al di là dello specchio”. Come muoversi, come comunicare, come fare esperienze di e dentro questo spazio mentale infinitamente simulato dal cinema, dalla televisione, dalle letteratura, dalla rete? è ancora possibile lavorare su un immaginario non espropriato a priori?

Esperienze e argomenti a confronto, in un dibattito su editoria, rete, poesia. Sul farsi e disfarsi delle comunicazione, delle lotte, dell’esperienza comune…

Sylvère Lotringer è professore di Letteratura francese e Filosofia presso la Columbia University di New York. Direttore editoriale della casa editrice Semiotext(e). Fra i suoi libri: Germania (con Heiner Muller); Burroughs Live; The Accident of Art (con Paul Virilio). In Italia è stato tradotto il suo Pazzi di Artaud (Medusa edizioni, 2006).
Franco Berardi (Bifo), fondatore della storica rivista “A/traverso” e autore di numerosi saggi su trasformazioni del lavoro, innovazione e processi comunicativi, è stato tra gli iniziatori di Radio Alice.Tra i saggi più recenti figurano Un’estate all’inferno (2002), Il sapiente, il mercante, il guerriero (2004), Skizomedia. Trent’anni di mediattivismo (2006).
Marco Dotti si è specializzato sul tema della sovversione estetica nella letteratura francese del Novecento. Ha curato la versione italiana e la registrazione (su CD) di Pour en finir avec le jugement de dieu (Per farla finita col giudizio di dio, Roma, 2000) di Antonin Artaud, un’antologia di scritti di Jean Genet (Palestinesi, Roma 2002), e altri testi di Marcel Jouhandeau, Luis Cardoza y Aragón, Abdelkébir Khatibi, Tudor Arghezi e Jean Cocteau (Travestimenti, Milano, 2007). Un suo saggio, Sorel e la filosofia del diritto in Italia, è apparso nel volume curato da Paolo Pastori, Georges Sorel nella crisi del liberalismo europeo (Macerata, 2002). Il suo libro Luce nera è edito da Medusa edizioni (Milano, 2006).
Domenico Brancale ha pubblicato Cani e porci (Ripostes, 2001), Canti affilati (Edizioni d’arte F. Masoero, 2003), Frantoi di luce (Mavida, 2006) e L’ossario del sole (Passigli, 2007). Ha tradotto le poesie di John Giorno, La saggezza delle streghe (Stampa Alternativa, 2006) e collaborato alla prima traduzione in tedesco delle poesie di Albino Pierro, Messer in der Sonne (Ctl, 2003). È uno dei fondatori del libro-rivista ’a camàsce.

Infos:
MODO infoshop
Interno 4 Bologna
Via Mascarella, 24/b e 26/a
40126 Bologna
tel. 051/5871012
info@modoinfoshop.com
www.modoinfoshop.com
www.myspace.com/modoinfoshop

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Di cose belle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...