Galleria BRERA1, Corbetta: dal 27/09 al 07/11 “BERLIN80 – I Nuovi Selvaggi”


H. Middendorf

GALLERIA BRERA1, Via Brera 1, Corbetta (Milano)
dal 27 Settembre al 7 Novembre 2008:
BERLIN80 “I Nuovi Selvaggi”
opere di: H. Middendorf, R. Fetting, W. Dahn, J.G. Dokoupil, B. Zimmer, L. Castelli
Inaugurazione sabato 27 Settembre 2008 ore 18.00

Dopo il lungo periodo di assoluta predominanza della ricerca concettuale e delle sperimentazioni artistiche, alla fine degli anni ’70, si fa largo un potente e tangibile bisogno di ritornare un “passo indietro”, per riappropriarsi di tele, colori e pennelli.
E’ interessante notare come questa necessità irrompa simultaneamente in quasi tutto il mondo dell’arte occidentale: in Germania con i “Nuovi Selvaggi”, in Italia con la “Transavanguardia” (Cucchi, Chia, Clemente, Paladino e De Maria), negli Stati Uniti con Julian Schnabel e David Salle, in Spagna con Miguel Barcelo, in Francia con Charles Blais e Robert Combas, in Portogallo con Juliao Sarmento e in Svizzera con Martin Disler.
Il caso della Germania rimane comunque di particolare interesse.
Diversamente dai nostrani “Transavanguardisti”, raggruppati e sostenuti dal critico Achille Bonito Oliva, i “Nuovi Selvaggi” hanno intrapreso un percorso indipendente ed inizialmente sommerso nel vivissimo underground berlinese di quegli anni.
Helmut Middendorf, Rainer Fetting e Salomè, giovanissimi allievi di K. H. Hodicke, aprono la celebre Galleria autogestita della Moritzplatz. A loro si uniscono Berndt Zimmer, Luciano Castelli, Walter Dahn, Jiri George Dokoupil e Peter Bommels, contribuendo alla crescita culturale di una Berlino che oggi è diventata il punto di riferimento per gli artisti di tutto il mondo.
Un altro motivo di assoluto interesse sono i temi trattati dai “Selvaggi” : la vita notturna, i paesaggi urbani, i concerti rock e punk, gli interni e tutto ciò che riguarda il uotidiano “ordinario” di vita vissuta. Sono proprio questi soggetti a dare una chiave di lettura assolutamente moderna al modo “espressionista” e ad influenzare una parte consistente degli artisti delle nuove generazioni.
Anche il colore ed il pennello vengono “usati” con un nuovo slancio e diventano strumenti più vivi per esprimere l’inconscio. Il pennello è manipolato con la stessa violenza di una chitarra ad un concerto punk, mentre i colori diventano accesi e dissonanti proprio come lo sono le note di questo genere musicale.
Il successo di questa nuova tendenza è immediato e dirompente. Con la mostra “Heftige Malerei” (Pittura violenta), tenutasi alla Haus am Waldsee di Berlino nel 1980, i “Nuovi Selvaggi” hanno un consenso immediato da parte di critica e pubblico ed i lavori esposti vengono subito accostati a quelli degli espressionisti di inizio secolo (soprattutto a Kirchner e Heckel ).
New York, indiscusso centro focale delle avanguardie artistiche di quegli anni, apre le sue porte a questi artisti che, ancora giovanissimi, vengono invitati ad esporre nelle più prestigiose gallerie private e pubbliche.

Scarica QUI il volantino dell’evento in pdf
Per ogni ulteriore informazione: www.galleriabrera1.com

——————————————————————————————-
P.S. (promemoria scriptum !):


25/28 Settembre 2008
Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Vignola, Maranello, Marano sul Panaro.
(clicca sull’immagine per entrare nel sito dell’evento)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Di cose belle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...