Charles Esche e Nedko Solakov: due conferenze a Milano, promosse dalla Fondazione Ratti

La Fondazione Antonio Ratti, con la Provincia di Milano e la Rappresentanza a Milano della Commissione Europea
presentano
due conferenze aperte al pubblico presso lo Spazio Oberdan, viale Vittorio Veneto 2, Milano:

14 ottobre ore 18.00:
Charles Esche
Musei possibili: una via precaria davanti a noi, lastricata di vecchi mattoni

18 ottobre ore 11.00:
Nedko Solakov
Come raccontare una storia in uno spazio (senza che il curatore interferisca)

Il tutto nell’ambito del CECAC – CORSO EUROPEO PER CURATORI DI ARTE CONTEMPORANEA II edizione, 9-19 ottobre 2008, Milano.

Il 14 e il 18 ottobre 2008 si terranno presso lo Spazio Oberdan di Milano due importanti appuntamenti, aperti al pubblico, nell’ambito della II edizione del CECAC – Corso Europeo per Curatori di Arte Contemporanea, che si terrà dal 9 al 19 ottobre ad ingresso libero.


Il primo ha come protagonista Charles Esche – visiting professor del Corso e ha titolo Musei possibili: una via precaria davanti a noi, lastricata di vecchi mattoni. La conferenza tratterà di alcuni modelli di innovazione museale di ieri e di oggi. Si guarderà in particolare al Van Abbemuseum di Eindhoven – del quale è direttore – dove radicalismo e politiche precarie di accoglienza stanno modificando alcune modalità di azione museale (14 ottobre, ore 18.00, Spazio Oberdan, viale Vittorio Veneto 2, Milano). Charles Esche (1963, Inghilterra) è anche co-direttore con Mark Lewis dell’Afterall Journal e di Afterall Books.


L’incontro del 18 ottobre ha come ospite Nedko Solakov, il visiting artist (invitato a tenere, all’interno del corso, un seminario di un giorno con i venti studenti selezionati). L’artista bulgaro parlerà di alcuni suoi progetti con diversi curatori e di come le modalità di lavoro cambino ogni volta. Il titolo della conferenza, che ne esprime provocatoriamente l’argomento, è Come raccontare una storia in uno spazio (senza che il curatore interferisca) e si terrà alle ore 11.00 presso lo Spazio Oberdan, viale Vittorio Veneto 2, Milano. Nedko Solakov (1957, Tcherven Briag, Bulgaria), residente a Sofia, è conosciuto a livello internazionale. Le sue opere fanno parte di importanti collezioni sia pubbliche che private.

Il CECAC – Corso Europeo per Curatori di Arte Contemporanea, a cura di Roberto Pinto e Gabi Scardi, è promosso da Provincia di Milano, Fondazione Antonio Ratti di Como e Rappresentanza a Milano della Commissione europea, in collaborazione con EUNIC – European Union National Institutes for Culture – Milano. Il corso rappresenta, nell’Anno europeo del dialogo interculturale, un’occasione per attivare una rete di relazioni tra giovani operatori dei paesi europei. Hanno collaborato: Forum Austriaco di Cultura, Centre Culturel Français, Goethe-Institut Mailand, Ambasciata della Repubblica di Irlanda, Ambasciata della Repubblica di Lettonia, Consolato Generale dei Paesi Bassi, Consolato Generale della Repubblica di Polonia, Instituto Camões di Lisbona, Istituto Slovacco, Accademia di Ungheria in Roma. Grazie a GALLERIA CONTINUA, San Gimignano / Beijing / Le Moulin

Infos:
Fondazione Antonio Ratti + 39 031 233111, www.fondazioneratti.org
Provincia di Milano +39 02 77406341, www.provincia.milano.it/cultura

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Di cose belle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...