Modo Infoshop, Bologna: venerdì 27/02 presentazione del progetto “CROQUER BOLOGNA” e incontro con gli artisti; sabato 28/02 “Ottimismo Democratico”, cortometraggi di Flavia Mastrella e Antonio Rezza

foto_logo_modoinfoshop1

VENERDI’ 27 FEBBRAIO 2009, ORE 19.30:

«CROQUER» BOLOGNA
Presentazione del progetto e incontro con gli artisti

Dal 25 febbraio al 3 marzo Bologna ospiterà gli illustratori Barbara Malleville (FR), Benoit Guillaume (FR), Renaud Perrin (FR) e Mr. Pimpant (Belgio), che con le loro matite impazzite daranno vita a una vera e propria maratona del disegno.
Frutto dello sguardo di ciascun artista sulla città, i loro lavori saranno esposti dal 4 all’11 marzo presso il Sesto Senso di Bologna.
Occasione unica per cogliere l’universo di questi giovani artisti di talento.

Inaugurazione mostra: 4 marzo ore 17.30 presso il Circolo Arci Sesto Senso

Monsieur Pimpant
Monsieur Pimpant o Nicolas Marcon é nato nel 1986.
La sua gradevole infanzia é cullata dalla TV. Il club « Dorothée » e Casimir.
Poi, viene il giorno in cui fa le belle arti di Tournai in 2005, crea il « FrenchFourch », piccola casa editrice assieme a Tristan Pernet e Maxime Francout.
http://monsieur-pimpant.blogspot.com/

Barbara Malleville
Prima di frequentare la scuola di film d’animazione “La Poudrière” Barbara Malleville ha disegnato motivi per l’industria tessile. Oggi lavora per l’industria del cartone animato. Anima personaggi carini e stupidi come asinelli e maiali coi pantaloni.
Abita tra Valencia (FR) e Parigi e sta lavorando ad alcuni cortometraggi d’animazione.

Benoît Guillaume
Nato nel 1976 in Francia, Benoit Guillaume ha studiato disegno alla Scuola d’Arte e d’Architettura di Parigi e alla “Parsone School of Design di New York”. E’ grafico e realizza animazioni in flash per agenzie online.
Nel tempo libero realizza fumetti e film d’animazione.
http://www.benoitguillaume.blogspot.com/

Renaud Perrin
E’ nato nell’Est della Francia 31 anni fa. Disegna e dipinge dall’adolescenza, poi frequenta la scuola delle arti decorative di Strasbourg e si diploma in illustrazione nel 2000.
Di base a Marsiglia, realizza libri d’immagine per adulti pubblicati da “Les oiseaux de passage”. Illustra ugualmente libri per bambini per Albin Michel, Thierry Magnier, Actes Sud.
Concepisce progetti personali in incisione (mostra alla “Hall Saint Pierre” di Parigi, al “Teatro della Minoterie” a Marsiglia), elabora delle scenografie per dei spettacoli della compagnia “Gli attori della buone fede”, e realizza dei film d’animazione.
http://perrin.renaud.free.fr/

Associazione CALAMAR
Leila Chik e Francis Rigal
051/6730020
lilichik@free.fr

Sesto Senso
Via G.Petroni, 9/c
40125 Bologna
Orari: lunedi-sabato 13.00-01.00
www.circolosestosenso.it
www.myspace.com/sestosenso

* * *

Storie
SABATO 28 FEBBRAIO 2009, ore 18.00:

Ottimismo democratico
cortometraggi di Flavia Mastrella e Antonio Rezza
(kiwido)

Incontro con gli autori Flavia Mastrella, Antonio Rezza e Federico Carra di kiwido.
Nel corso dell’incontro verrà proiettata una puntata di Troppolitani.

foto_rezza-mastrella

A seguire: ore 20.15, presso il Cinema Lumière, Sala Officinema/Mastroianni, via Azzo Gardino, 65:

Proiezione di alcuni lavori di Flavia Mastrella e Antonio Rezza:
Confusus (1993, 50′)
Virus (1997, 2′)
Hai mangiato? (1997, 3′)
Schizzopatia (1995, 11′)

Al termine incontro con Flavia Mastrella e Antonio Rezza

Ingresso € 3,50.
L’incontro è organizzato in collaborazione con la Cineteca del Comune di Bologna.

Alla base di Troppolitani c’è l’interazione fittizia e momentanea tipica dei posti super affollati: le interviste vengono chiamate “a corpo libero” poiché un corpo, apparentemente libero, si tuffa a corpo morto tra ultra corpi rigidi. Gli intervistati, che vivono in uno spazio normale (stazioni, ippodromi, cimiteri), rispondono alle domande con la loro più schietta anormalità. Il magnetismo sprigionato dal corpo e dalla personalità dell’intervistatore (Antonio) attrae tutti coloro che hanno qualcosa da dire o, più semplicemente, sono incuriositi da un evento interessante. Il microfono sul dito nega la “solennità” del classico strumento erettile: il braccio diviene armatura, fasciato da cerchi come maglie di un guerriero. Le falangi, torte su se stesse, presentano alla bocca dell’intervistato il palmo aperto pronto a raccogliere invettive che scivolano lungo l’avambraccio. Che l’interlocutore diventi protagonista ci sembra cosa ovvia; in lui splende il contenuto nella forma più semplice, non viene mai messo alla berlina anche se, in un paese che vive sullo squallore imitativo, è difficile far emergere la nostra mala fede. Mala fede è qualità, avidità da dividere con chi non ci è vicino eppur si muove. Le domande incalzanti frantumano la concentrazione: chi si concentra presta attenzione e noi non viviamo di prestiti bensì di regali. Ogni puntata mostra stracci di Roma in trasformazione; ogni set si addice a rappresentare la confusione, l’identità di una popolazione a tratti primitiva e, in altri momenti, miracolos amente evoluta. Le immagini aberranti mostrano i corpi e raccontano gli ambienti: attraverso il montaggio costruiamo la storia ricreando ritmi che rendono giustizia all’astrazione. Durante le riprese la troupe si muove attorno all’evento facendone parte, spesso gli intervistati parlano fuori campo sfogandosi con i componenti dello staff. Quando lasciamo l’intervistato al centro del quadro lo facciamo per ricordarci e ricordare qual’è la televisione. Quando spostiamo verso i margini il bencapitato lo facciamo per auspicare ed auspicarci una televisione più astratta e in altro loco.

——————————————————————-

Per ogni ulteriore dettaglio:
MODO infoshop – Interno 4 Bologna
Via Mascarella, 24/b e 26/a
40126 Bologna
tel. 051/5871012
info@modoinfoshop.com
www.modoinfoshop.com
www.myspace.com/modoinfoshop

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Di cose belle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...