Modo Infoshop, Bologna: musical weekend, sabato 28/03 presentazione del cd+libro “Dany Greggio & The Gentlemen”, domenica 29/03 presentazione e anteprima (acustica) dell’album “Lame a foglia d’oltremare”

foto_logo_modoinfoshop1

Presentazione disco,
SABATO 28 MARZO 2009, ore 19.00:

Dany Greggio & The Gentlemen
presentazione del cd+libro (Interno 4 records)

incontro con Dany Greggio ed Emidio Clementi

dany_greggio

Esordio di Dany Greggio, attore, cantante ed autore, che dopo tanti anni di palcoscenico, produzioni teatrali e concerti, è riuscito a trovare le condizioni ideali per raccogliere in un album le proprie esperienze. Un disco ricco di elementi visionari e esperimentazioni dove l’interpretazione dei testi e della musica vengono coinvolti in un gioco di destrutturazione e ricostruzione della forma canzone. A brani originali si alternano brevi monologhi e deliranti soliloqui scatenati dall’amore per la letteratura, il cinema o la poesia. Vi è un’unica cover, “L’incontro” di Piero Ciampi, gentiluomo estremista e “padre putativo” dell’intero progetto. Il disco è stato registrato in presa diretta, integralmente suonato dall’inizio alla fine dai Gentlemen: Vincenzo Vasi, Simone Zanchini e Andrea “Atto” Alessi, che hanno saputo mescolare con naturalezza sonorità acustiche ed elettroniche introducendo elementi musicali di vario genere.
L’ascoltatore si trova così coinvolto nell’esplorazione di “territori”musicali e “travestimenti interpretativi” indefiniti e di originali ambientazioni sonore per ogni singolo brano.

Un’opera inedita di Gianluigi Toccafondo accompagna i testi di Dany Greggio. 32 pagine tutte a colori, in cui i Gentlemen vengono destrutturati anche dal punto di vista dell’immagine dalla matita e dal pennello di uno dei maggiori artisti contemporanei italiani.

Dany Greggio è nato in Sudafrica, vive per lungo tempo in Libia, Marocco ed Egitto; a Venezia fonda il gruppo Holy Guns Inc. insieme a Pierpaolo Capovilla (attuali One Dimensional Man). Nel 1999 i La Crus incidono un brano da lui scritto, Natale a Milano, inserendolo nell’album Dietro la curva del cuore. Nello stesso anno registra alcuni brani arrangiati e prodotti da Cesare Malfatti, tra i quali Sei arrivata, canzone scelta da Cristiano De Andrè come singolo dell’album Scaramante. Fabio Barovero e Gep Cucco (Mau Mau) lo coinvolgono nel progetto Vero con la canzone Niente da dire, di cui è autore del testo ed interprete. Nel 1999 incontra il gruppo teatrale Motus, con cui comincerà a collaborare come attore diventandone figura centrale, costantemente presente in tutti i lavori fino ad ora realizzati.

Sul web: http://www.ndanet.it

* * *

Presentazione disco
DOMENICA 29 MARZO 2009, ore 19.00:

Lame a foglia d’oltremare
Presentazione e anteprima (acustica) dell’album Lame a foglia d’oltremare

showcase con
Giancarlo Palermo responsabile Progetto Brinc@ Europa
Il Rapsodico, Radio Città Fujiko

lame_a_foglia

Il gruppo delle Lame a foglia d’oltremare è composto dal cantante Diego Deidda; Lorenzo Lepori alla chitarra elettrica; Simone Pistis alla chitarra classica, l’organetto e le armoniche; Massimo Cadeddu albasso e Alberto Coda alla batteria e alle percussioni. Lame a foglia d’oltremare è un progetto musicale/letterario nato a Bologna nel 2004 e attivo già da allora anche in Sardegna. Ideato e portato avanti da cinque musicisti provenienti da diverse zone dell’isola, esso si è sviluppato durante questi anni in forma di gruppo musicale e di spettacolo, ma ha sempre conservato il carattere laboratoriale nella produzione del proprio lavoro. L’idea portante è quella di creare un dialogo vivo tra la Sardegna e le culture del mondo utilizzando la musica e la poesia. Per questa sua natura discorsiva il progetto si sviluppa come un work in progress che si propone di approfondire temi e legami forti all’interno della grande rete di relazioni tra le culture mondiali. Un continuo scambio che orienta la ricerca sempre verso nuove strade e nuovi obiettivi. Le Lame a foglia d’oltremare si sono costituiti di recente Associazione Culturale.

Il nome della band prende ispirazione da is arresojas, le lame a foglia della tradizione artigianale sarda, così chiamate per la forma della lama a foglia di mirto. Le lame a foglia erano lo strumento principale del contadino e del pastore, il prolungamento della mano che permetteva loro di governare sulla campagna e sul bestiame. Ma erano anche lo strumento che veicolava la loro creatività. Con le lame a foglia, il pastore intagliava il legno, costruiva sculture, incideva, fabbricava strumenti musicali complessi come le launeddas e is pipajous. Metaforicamente, le lame a foglia sono le parole e la musica, strumenti che veicolano la creatività artistica dei cinque musicisti della band. D’oltremare è la loro provenienza.

Le date delle presentazioni e dei concerti delle Lame a foglia d’oltremare sono disponibili sul sito internet www.lameafoglia.it

Potete ascoltare la musica delle Lame a foglia d’oltremare all’indirizzo www.myspace.com/lameafoglia

——————————————————————-

Per ogni ulteriore dettaglio:
MODO infoshop – Interno 4 Bologna
Via Mascarella, 24/b e 26/a
40126 Bologna
tel. 051/5871012
info@modoinfoshop.com
www.modoinfoshop.com
www.myspace.com/modoinfoshop

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Di cose belle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...