“Futurpalla” Graziano Cecchini condannato per le palline su Trinità dei Monti: 8 mesi (di ulteriore pubblicità!)…

Visto che Cronache da Thule disquisì a suo tempo dell’azione di Graziano Cecchini su Trinità dei Monti a Roma, ora tocca cogliere di come è (al momento) finita quella vicenda dal punto di vista giudiziario: Cecchini è stato condannato a 8 mesi per “interruzione di pubblico servizio” (qui l’articolo de Il Mattino, invero uno dei pochi media “istituzionali” a riportare la notizia). Già il giorno della convalida del fermo il presunto artista cominciò a difendersi – e difendere il suo gesto, definendolo “un’azione non violenta che uccide violentemente il cervello di qualcuno. La gente si è divertita. Non è stato fatto del male a nessuno – disse – Questa è l’arte popolare, la pop arte. Sono futurpalla adesso”.
Giusta condanna? Certo, ha interrotto dei servizi pubblici, oltre ad aver messo a soqquadro una delle piazze più belle di Roma… Anzi no, sbagliata: non ha fatto nulla di male, e una performance artistica non può essere soggetta a inibizioni pubbliche…
Dunque? Dunque, sia quel che sia, favorevoli o contrari, giustizialisti o innocentisti (comunque entrambi “in nome dell’arte”…), per ora l’unica cosa certa è che il nostro futurpalla, nel centenario del Futurismo, ha trovato il modo di farsi un altro po’ di pubblicità gratuita…
Già, e l’arte di tal artista? Attendiamo nuovi avvistamenti in merito…

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Di facete facezie..., Di riflessioni Thuleane..., Di tutto di più!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...