“Terre al margine. Wasted”: un corto di Alessandra Ondeggia “parallelo” a “The City of Simulation | La Città della Simulazione”

Lo scarto e il margine sono lo scenario vitale di una complessità negativa in cui l’incertezza identitaria è preludio costante al dischiudersi di inedite possibilità.
Un uomo rapito in un flusso mentale tanto inaspettato quanto sconcertante si ritrova in uno cinetico fluido di interferenze della sua vita reale ma irriconoscibile e i luoghi di un immaginario collettivo in cui si identifica. Alla fine una sola certezza si è smarrito.

Terre al margine.Wasted è un cortometraggio di Alessandra Ondeggia che indaga l’evoluzione del tessuto urbano della città contemporanea – e della società umana che vive in essa – denunciandone la progressiva, costante e per molti versi paradossale trasformazione in terra di confine, al “margine” appunto, che marginalizza anche il senso dell’esistenza di chiunque vi si trovi dentro, confondendone gli orizzonti. Il tutto, con immagini di grande bellezza e potenza, e un ritmo narrativo assolutamente coinvolgente, tanto quanto impressionante.
Un progetto, Terre al Margine. Wasted, molto vicino e parallelo, nel senso tematico e analitico di base, a The City of Simulation ! La Città della Simulazione, il progetto di poesia audiovisuale di Tiziano Milani e del sottoscritto: non casualmente già da tempo siamo in contatto con Alessandra Ondeggia, anche perché la colonna sonora di Terre al Margine. Wasted è composta da frammenti dei brani sonori di The City of Simulation ! La Città della Simulazione creati da Tiziano Milani. In questo modo i due progetti hanno intrapreso una sorta di cammino comune tra le realtà spesso nascoste e ignorate della città contemporanea, entrambi con notevole riscontro di critica. In particolare, Terre al Margine. Wasted ha appena vinto il Salento Film Festival 2010 nella sezione dedicata ai “corti” con regia femminile, mentre è giusto in questi giorni in lizza tra i finalisti del Max Fest 2010 di Massafra.

Visto quanto sopra, credo proprio che risentirete ancora parlare, congiuntamente intendo, di Terre al Margine. Wasted e di The City of Simulation | La Città della Simulazione!

Info:
“Terre al margine.Wasted”
10’52” – Italia 2010
Una docufiction sperimentale
Scritta e diretta da Alessandra Ondeggia
Con la partecipazione di Martino Vinci
Aiuto regia e montaggio Daniela Giammarino
Fotografia Riccardo Bruni
Musiche originali Tiziano Milani
Reading Andrea Giovannucci, Daniele Bergonzi (Compagnia Fantasma)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Di cose belle, Di tutto di più!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...