Modo Infoshop, Bologna: mercoledì 15/04 presentazione di “Il Divoratore”, un libro di Lorenza Ghinelli; giovedì 16/04 “Vinile!?!!”, una performance di Etero Genio (Mario Biserni)

foto_logo_modoinfoshop1

Presentazione libri,
MERCOLEDI’ 15 APRILE 2009, ore 21.30:

Il divoratore
un libro di Lorenza Ghinelli
(Edizioni Il Foglio)

Ne parla con l’autrice Paolo Vachino

divoratore

Potrebbe essere un piccolo dramma, per chi è del mestiere. Appaiono giovani autori, alle loro prime prove letterarie, e sfoggiano uno stile di rara sapienza. Non che lo stile sia tutto, ci mancherebbe. Servono anche, e soprattutto, le idee. Ma quando una giovane esordiente combina le due cose, si resta obiettivamente turbati.
La storia inizia con giochi più o meno innocenti di ragazzini, e così finirà. Arbitro e conduttore di schermaglie è un personaggio che ha sembianze di vecchio. Forse non lo è. Detto l’Uomo dei Sogni, perché la sua dimensione è onirica, tanto da renderlo capace di vivere entro un dipinto.
Sulla trama non posso anticipare di più. Per dirla con una battuta, non divorate Il Divoratore. Centellinatelo, semmai. Scoprirete sapori forti e aromi nascosti.

(Dalla prefazione di Valerio Evangelisti)

Lorenza Ghinelli. Classe 1981. Un diploma in grafica pubblicitaria, uno in Tecniche della Narrazione alla Holden di Torino, un altro in montaggio digitale a Bologna, un altro ancora in Web Design a Cattolica. Laureanda in Scienze della Formazione. Ma prima o poi ne è certa: dovrà lavorare. Da diversi anni è colta da raptus da scrittura. Scrive qualsiasi cosa: racconti, drammaturgie, cortometraggi, fumetti, che ama poi realizzare coi suoi amici coi quali condivide, oltre l’arte, anche un’arteria di follia.
Il Mucchio selvaggio ha recensito nell’aprile 2008 Francis degli Specchi, un fumetto scritto da lei e disegnato da Mabel Morri. É autrice e regista di Larvale, spettacolo che debuttò al Concordia di San Marino il 15 Settembre 2005 e che ha poi aperto, presso il Lavatoio di Santarcangelo, la rassegna teatrale Ri-generazioni. Ha scritto e diretto Adamante, cortometraggio girato il 30 Luglio 2005 con cui superò la seconda selezione del Concorso “I Corti”.
Attualmente sta lavorando a JAST, un altro romanzo scritto assieme a Simone Sarasso e Daniele Rudoni.

Paolo Vachino, esercita la professione di avvocato presso il Foro di Rimini. Ha pubblicato diverse raccolte di poesie e ha dato vita, nel 2000, al gruppo dei Mercoledi Letterari, che si riunisce a Santarcangelo di Romagna, presso i locali della Sangiovesa. Ha collaborato con la terza pagina e con l’inserto culturale del quotidiano Liberazione. In collaborazione con la Biblioteca di Misano Adriatico, nel 2007 ha dato vita al ciclo di incontri: La biblioteca che legge.

http://www.onirikadesign.it
http://lorenzaghinelli.blogspot.com/
http://www.francisdeglispecchi.com

* * *

Ascolti a modo,
GIOVEDI’ 16 APRILE 2009, ore 21.00:

Vinile!?!!
Curiosità, esperimenti e bizzarie nella storia del vinile

performance di Etero Genio (Mario Biserni)

vinile

Per capire chi sia Mario Biserni basterebbe verificare l’enorme impatto che la sua attività di critico musicale ha avuto su una generazione di ascoltatori in generale, musicisti ed addetti ai lavori che si sono formati grazie al suo prezioso lavoro. Con l’alias di Etero Genio, e con alle spalle una competenza più che decennale in materiali fonografici in supporto di vinile, Mario Biserni ha diffuso e condiviso la sua conoscenza in materia, diventando gradatamente, con gli anni, uno dei punti di riferimento per gli appassionati di musica. In circa 40 anni di studio e raccolta del vinile, periodo racchiuso fra il suo primo ed il suo ultimo acquisto (un 45 giri di Jimi Hendrix ed un LP di Bob Corn), ha visto passare fra le sue mani un numero non quantificabile di dischi. Negli ultimi 10 anni, forte di quel lungo bagaglio, Mario Biserni ha scritto cercando di comprendere quale può e quale deve essere oggi il ruolo della critica. Dapprima collaboratore della fanzine Blow Up, al cui successo ha contribuito, ha poi continuato il suo lavoro di critico libero e indipendente con un incalcolabile serie di articoli e recensioni che potete trovare in rete su www.sinewaves.it, www.kathodik.it, www.rocklab.it nonché sulla rivista web di sua creazione, www.sands-zine.com. L’amore per il vinile e per i supporti fonografici è diventato poi per lui una vera e propria ossessione, questo nel momento in cui la stessa diffusione della musica via supporto rischia di scomparire a causa dell’affermarsi della trasmissione dati via rete. La rappresentazione “Vinile!?!!” sviluppa temi già affrontati in articoli consultabili ai link http://www.sands-zine.com/archivioart.php?id=570 e http://www.sands-zine.com/articoli.php?id=2413 e cerca di approfondire i rapporti fra la produzione dei dischi in vinile e le altre forme espressive della contemporaneità, facendosi cruccio di capire anche quanto queste abbiamo contribuito alla sua affermazione. Il tutto è quindi visto in un’ottica diversa dalla norma, dove il vinile non viene analizzato per il suo valore musicale, per le copie vendute o per le sue quotazioni nei circuiti del collezionismo.

“Vinile!?!!” non è e non vuole essere una conferenza, bensì una specie di ‘freak show’ nel quale Biserni espone i suoi mostri e narra, muovendosi fra realtà e fantasia, tutta un’epopea…

——————————————————————-

Per ogni ulteriore dettaglio:
MODO infoshop – Interno 4 Bologna
Via Mascarella, 24/b e 26/a
40126 Bologna
tel. 051/5871012
info@modoinfoshop.com
www.modoinfoshop.com
www.myspace.com/modoinfoshop

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Di cose belle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...